Virtus Assisi di carattere, ma vince Matelica: 87-68

CASTELRAIMONDO (MC), 23 gennaio 2022 – Una Virtus Assisi priva di Francesco Santantonio e con ancora nelle gambe le scorie dopo la sosta forzata a causa delle tante (troppe) vicissitudini legate al Covid-19, cade 87-68 a Castelraimondo contro la Vigor Matelica, squadra forte ed attrezzata, in una gara che ha visto i ragazzi di coach Piazza dare comunque il massimo. Una partita finita a favore dei padroni di casa con un punteggio che alla fine penalizza forse troppo una Virtus che anche in questa gara ha tirato fuori tutto il proprio carattere. Certamente, dopo tante defezioni e pochi allenamenti causati dal periodo pandemico, ora la squadra rossoblu riuscirà a mettere nuovamente benzina nel motore per giocarsi le proprie chance in un girone di ritorno che si preannuncia avvincente.

IL MATCH Primo quarto che parte subito in equilibrio, Virtus Assisi senza Francesco Santantonio fermo ai box, assenza pesante nello scacchiere di coach Piazza. In avvio squadre che si fronteggiano e il tabellone segna 7-7 con Peychinov fra i migliori in campo. Poi Matelica piazza il break importante e a 4 minuti dalla sirena i padroni di casa vanno avanti 19-9. Una bomba dalla lunga di Alessandri e due canestri di Peychinov, di cui uno in schiacciata, riportano la Virtus sotto. È 22 a 18 a un minuto dalla fine. Il primo quarto finisce con la Vigor Matelica avanti 23-19.

Nel secondo quarto la Virtus Assisi entra bene in campo e parte con un tiro da tre punti di Meccoli subito a segno. Poi la Vigor Matelica allunga nuovamente sul 32 a 22 quando il tabellone segna 7 minuti dalla fine. La Virtus Assisi lotta su ogni pallone, ma Matelica dimostra di essere squadra di vertice e continua ad aumentare il divario. A metà gara finisce 52-34 per i padroni di casa e le squadre vanno negli spogliatoi.

Al rientro in campo la Virtus non ci sta e trascinata da Meccoli e da capitan Provvidenza si riporta a meno 11. Le squadre si fronteggiano a viso aperto e la Virtus, spronata dal proprio allenatore alla pausa lunga, preme: 55 a 44 a 7 dalla fine. La squadra di coach Gianmarco Piazza reagisce e si dimostra arcigna. Due canestri di Peychinov riportano gli ospiti a meno 7. 55 a 48 a 5 minuti dalla fine. Matelica sente la pressione e con due tiri da tre allunga nuovamente a +13. Alla terza sirena padroni di casa avanti 67-54.

Nell’ultima frazione la Vigor Matelica mette a segno un altro break subito in avvio, un break che la Virtus non riuscirà più a ricucire. Una partita giocata al massimo dai ragazzi di Gianmarco Piazza se si considerano le numerose difficoltà che hanno colpito la squadra nell’ultimo periodo. Finisce 87 a 68 a favore della Vigor Matelica. “Da parte della società, un applauso comunque ai ragazzi della Virtus che, nonostante le difficoltà delle ultime settimane, hanno mostrato tutto il loro carattere”.

Vigor Matelica – Virtus Assisi 87-68

Vigor Matelica: Bugionovo, Caroli 11, Vissani 15, Falzon 25, Genjac 8, Provvidenza 12, Mentonelli 8, Tosti 7, Ciampaglia 1, Offor, Poeta, Carsetti. All. Cecchini

Virtus Assisi: Capezzali G., Alessandri 12, Ponti, Papa, Provvidenza 5, Capezzali T. 9, Meccoli 18, Peychinov 21, Fondacci, Landrini 3, Pagano. All. Piazza

Parziali: 23-19, 29-15, 15-20, 20-14.Progressivi: 23-19, 52-34, 67-54, 87-68. Usciti per 5 falli: Ciampaglia (Matelica); Capezzali G. (Assisi)

Ufficio Stampa Virtus Assisi

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.