antalya escort fethiye escort adana escort alanya escort

Virtus Assisi cade al PalaSir 59-72: il derby umbro va all’UBS Foligno

ASSISI, 21 maggio 2021 – L’UBS Foligno passa al PalaSir di Santa Maria degli Angeli e batte la Virtus Assisi con il punteggio finale di 59-72. Bello il derby umbro fra due squadre che se la sono comunque giocata in maniera avvincente. Per la Virtus ha pesato e non poco l’assenza di Francesco Santantonio.

UBS Foligno solida per l’intera gara, con i giocatori esperti a fare la differenza. Bene Donati a tratti incontenibile e capitan Mariotti a trascinare i suoi. Virtus Assisi con un Alessandri stremato a fine gara e i fratelli Capezzali volenterosi e mai domi durante l’intero arco della partita. 
Una partita in cui la differenza l’hanno fatta le migliori percentuali di Foligno più precisa al tiro. Errori in difesa per la Virtus sulla quale hanno inciso panchina corta e stanchezza. Bene come sempre i giovani di Piazza, Landrini a pieno servizio anche a causa della suddetta mancanza di Santantonio. Qualche fallo di troppo fischiato per una partita tutto sommato corretta. 

Una sconfitta che non intacca il cammino dei ragazzi di coach Piazza che stanno onorando al meglio l’impegno Coppa del Centenario, importante manifestazione per preparare e programmare la prossima stagione. Finisce 59-72 per l’UBS Foligno di coach Pierotti. Virtus chiamata ad un nuovo impegno interno sabato 29 maggio alle 21.15 al PalaSir contro Chieti. 

Virtus Assisi – Lucky Wind Foligno 59-72

Virtus Assisi: Alessandri, Ponti ne, Capezzali G. 12, Papa ne, Provvidenza 13, Capezzali T.  13, Pagano ne, Di Cola ne, Iovene ne, Visigalli 5, Landrini 3, Karpuk 13. All. Piazza

UBS Foligno: Nappi ne, Tosti, Anastasi 15, Baldinotti, Mariotti 11, Contardi 8, Guerrini 10, Cimarelli 2, Borzetta ne, Donati 26, Ninassi ne. All. Pierotti

Parziali: 15-23, 15-18, 15-13, 14-18. Progressivi: 15-23, 30-41, 45-54, 59-72. Usciti per 5 falli: Provvidenza (Assisi); Cimarelli e Donati (Foligno) Top Rimbalzi: Capezzali, Provvidenza e Karpuk 8 (Assisi); Mariotti 10 (Foligno) Top Assist: Capezzali ed Alessandri 3 (Assisi); Anastasi e Guerrini 2 (Foligno)

Ufficio Stampa Virtus Assisi

Virtus Assisi corsara a L’Aquila: grande prova e 67-77 per i ragazzi di Piazza

L’AQUILA, 16 maggio 2021 – Continua positivamente l’avventura della Virtus Assisi di coach Gianmarco Piazza, che vince con il punteggio finale di 67-77 la prima in trasferta in Coppa del Centenario e passa sul difficile campo del Nuovo Basket Aquilano. In Abruzzo, gli uomini del coach angelano danno vita ad una grande prova che allunga la serie positiva della squadra rossoblu in una competizione che la Virtus Assisi sta onorando al meglio.

Seconda vittoria di fila dopo quella su Osimo al PalaSir, questa la prima lontano dalle mura amiche, e fiducia che cresce per una squadra nella quale continuano a distinguersi i giovani guidati dalla classe e dall’esperienza dei veterani. Da segnalare, su tutti, l’ottima prova di Filippo Alessandri, giocatore di assoluto valore voluto fortemente in rosa dalla società.

IL MATCH Pronti-via e parte forte il Nuovo Basket Aquilano, subito 5 a 0. Via via le squadre si prendono le misure e il punteggio resta a favore dei padroni di casa: 9 a 3. Fiammata Virtus che inizia a cambiare il ritmo alla gara fino all’11 pari. Poi lunghi tratti di equilibrio fino al 16-16. Piccolo break che porta avanti la Virtus 16-20 con il primo quarto che si chiude 18-22 a favore della squadra ospite. Bene per i rossoblu Alessandri e capitan Provvidenza.

Nel secondo quarto la gara parte lenta da entrambe le parti. Landrini firma i primi due punti per la Virtus Assisi. Si segna poco e il punteggio ora è 25-27 per la Virtus a 5 minuti sulla sirena che porta alla pausa lunga. A 3’30 dalla fine il Nuovo Basket Aquilano rimette la testa avanti di uno: 30-29. Reagisce subito la Virtus Assisi con un buon break: Santantonio e Karpuk portano avanti la Virtus Assisi di ben 7 punti e il tabellone segna 30-37 a 2′ dalla fine. Finisce 33-39 per gli ospiti e le squadre vanno negli spogliatoi.

Il terzo quarto è di marca Virtus Assisi. Al rientro in campo dopo la pausa lunga la partita è da subito molto combattuta. Due palle recuperate portano la Virtus a +8: 35-43. I ragazzi di Piazza giovano bene, come già dimostrato alla seconda casalinga contro Osimo attaccano, difendono e sbagliano poco: 37-48 per la Virtus che adesso ci crede decisa. Alessandri dimostra tutta la sua classe e con esperienza guida i suoi a +11: 47-58 sul quale suona la terza sirena.

Ultima frazione che vede le squadre attaccare e segnare, canestri da ambo le parti con maggiore continuità. Sei punti in fila di Giacomo Capezzali per la Virtus Assisi danno lo scossone decisivo a favore degli ospiti. Break Virtus con Alessandri che continua a distribuire assist di grande levatura. A 6′ dalla fine Nuovo Basket Aquilano 55 – Virtus Assisi 72. Sul finale ancora in campo tutti i ragazzi della “cantera” della Virtus Assisi come già era avvenuto contro Osimo. Finale 67-77 per gli ospiti: la Virtus c’è.

Nuovo Basket Aquilano – Virtus Assisi 67-77

L’Aquila: Aristotile 2, Oriente 7, Nardecchia M. 5, Perrella, Foresta 4, Alessandrini 11, Caldarelli, Antonini 20, Tuccella 4, Nardecchia N. 4, Ciuffini, Belmaggio 10. All. De Laurentiis

Virtus Assisi: Santantonio 15, Alessandri 12, Ponti, Capezzali G. 12, Papa, Provvidenza 18, Capezzali T. 2, Pagano, Iovene, Visigalli 1, Landrini 4, Karpuk 13. All. Piazza

Parziali: 18-22, 15-17, 14-19, 20-19.Progressivi: 18-22, 33-39, 47-58, 67-77. Usciti per 5 falli: Ciuffini (L’Aquila); Capezzali T. (Assisi)

Ufficio Stampa Virtus Assisi

Virtus Assisi batte Robur Osimo 72-53: sono super i giovani in campo

ASSISI, 8 maggio 2021 – Una gran bella Virtus Assisi vince al debutto casalingo nella Coppa del Centenario 2021 al PalaSir di Santa Maria degli Angeli e batte la Robur Osimo con il punteggio di 72-53 riscattando la sconfitta alla prima assoluta contro il Valdiceppo. Una partita largamente dominata dai ragazzi di coach Gianmarco Piazza bene sul parquet per l’intera durata del match. Una Virtus Assisi ben assortita, un importante mix di giocatori veterani esperti e di tantissimi giovanissimi al debutto assoluto a questi livelli in prima squadra. 

LA GARA Una Virtus Assisi partita subito forte guidata in campo dall’esperienza di Filippo Alessandri e da un Francesco Santantonio da subito mai domo che ha corso in lungo e in largo sul parquet. Karpuk e Visigalli fanno sentire i propri centimetri sotto al canestro, per una Virtus Assisi per lunghissimi tratti ottima in difesa e super in attacco. Bene in partita capitan Provvidenza e Tommaso Capezzali. Al resto ci hanno pensato i tantissimi giovani in rosa. Per un Landrini che ha spezzato la gara al suo ingresso in campo, c’è stato un Giacomo Capezzali sempre ottimamente presente nelle azioni della squadra di casa. Ponti (figlio d’arte, ndr) al debutto senza paura, Papa, Iovene e Pagano, buttati tutti nella mischia con una Virtus che ha dapprima dato largo uno alla volta ai vari giovani, poi sul finale concluso la gara con il quintetto più giovane di sempre, tutti addirittura nel rettangolo di gioco insieme. Bella vittoria 72-53 contro una squadra di gran livello. Un trionfo largo che lascia ben sperare per il prosieguo nella competizione. 

SPOGLIATOI Il coach Virtus, Gianmarco Piazza sintetico ma molto felice: “Sono felicissimo dell’approccio alla partita rispetto alla scorsa gara. Siamo andati subito avanti nel punteggio contro un roster attrezzato. Felicissimo dell’apporto dei giovanissimi che ci hanno allungato nelle rotazioni”.

Virtus Assisi – Robur Osimo 72-53

Virtus Assisi: Santantonio 15, Alessandri 14, Ponti 1, Capezzali G. 4, Papa, Provvidenza 9, Capezzali T. 8, Pagano, Iovene, Visigalli 4, Landrini 7, Karpuk 10. All. Piazza

Robur Osimo: Zoppi, Bini 9, Cardellini 5, David, Redolf 11, Graciotti 9, Pierucci 10, Carancini 2, Piccinini, Bartolucci 5, Baldoni 2. All. Castracani

Parziali: 22-10, 21-15, 17-7, 12-21. Progressivi: 22-10, 43-25, 60-32, 72-53. 

Ufficio Stampa Virtus Assisi

Valdiceppo batte una buona Virtus alla prima di Coppa: 70-65

PONTE SAN GIOVANNI, 2 maggio 2021 – Una buona Virtus Assisi torna a giocare in una gara ufficiale dopo circa un anno e debutta nella Coppa del Centenario 2021. Sconfitta a Ponte San Giovanni per i ragazzi di coach Gianmarco Piazza che partono comunque bene sotto al punto di vista del gioco contro un avversario di livello. 70-65 a favore della Sicoma Valdiceppo in un derby umbro avvincente.

LA GARA Partenza in salita per la Virtus Assisi contro una Sicoma Valdiceppo subito agguerrita. Primo parziale 9 a 2 a favore dei padroni di casa, poi la Virtus prova a prendere le misure, ma Valdiceppo non molla la presa, 12 a 5. Piccolo break a favore degli ospiti con la Virtus che prova a rientrare: 12-9. Partita viva dopo la lunghissima sosta dovuta all’emergenza Covid-19 e tanta voglia di fare bene da ambo le parti; primo allungo deciso per la Sicoma e +7: 16-9. Squadre sul pezzo che giocano a viso aperto. Padroni di casa meglio in attacco e avanti nel punteggio con la gara che si mantiene sui soliti ritmi: al termine del primo quarto 21-13 per i padroni di casa.

Nel secondo quarto in campo rientra una Virtus attenta e decisa a riprendere in mano la gara. Pronti-via e subito un po’ di nervosismo in campo, partita bloccata sul 21 a 15 per Valdiceppo, poi una bomba di Landrini riporta la Virtus a -3. Adesso il tabellone segna 21-18 e per la Virtus inizia una gara diversa. Due tiri liberi di Capezzali, tra i migliori della squadra rossoblu, riportano la squadra di coach Piazza sotto di 1: 21-20. Virtus cuore e carattere, al sorpasso ci pensa Francesco Santantonio: 23-24 e grandissima reazione Virtus che chiude avanti alla pausa lunga di metà gara: 25-26.

Terzo quarto di buon livello. Bomba di Lucarelli in avvio e +2 Valdiceppo. Capitan Provvidenza impatta per la Virtus a 28 pari. Partita equilibrata. Le due squadre adesso giocano bene nelle due fasi. Ancora parità a 3 minuti dalla fine sul 38-38. Una bomba di Karpuk spezza l’equilibrio e porta la Virtus avanti di tre: 42-45. Gran bella partita con la Sicoma che vuole rimanere agganciata contro una Virtus di spessore. Terza sirena che chiude il quarto 44-45 con la Virtus avanti di 1. 

Nell’ultima frazione si decide la gara. Partita vera, punto a punto. Le squadre si equivalgono. 48-49 perla Virtus a 6’45” dalla fine. Bene Giacomo Capezzali con 6 punti consecutivi. A 5 minuti dalla fine ancora avanti di 1 i ragazzi di Piazza, 54-55. Bomba di marca Valdiceppo che passa avanti 57 a 55. A 2 dalla fine Valdiceppo 61 e Virtus 58. 2 tiri liberi di Tommaso Capezzali riportano la Virtus Assisi a -1. 61 a 60. 61 pari a 1’30”. Valdiceppo a segno dalla linea da tre, 64 a 61. Ancora Capezzali 64 a 63. Poi partita avvincente e finale al cardiopalma, 66 a 63. Valdiceppo +2 e palla in mano a 20 secondi dalla fine. Finisce 70 a 65 per i padroni di casa. E’ ritornata la pallacanestro. Questo è ciò che più conta. Viva lo sport! Viva il basket! E grazie ragazzi perché finalmente sono vere emozioni!

Valdiceppo Basket – Virtus Assisi 70-65

Valdiceppo: Berardi, Trubbianelli ne, Speziali 13, Quondam 6, Meschini 9, Lucarelli 22, Bindocci 2, Taccucci 6, Burini 7, Chiappa 5, Battistoni, Tomassini ne. All. Berardi

Virtus Assisi: Santantonio 5, Alessandri 6, Ponti ne, Capezzali G. 6, Papa, Provvidenza 3, Capezzali T. 15, Iovene ne, Visigalli 6, Zefi ne, Landrini 2, Karpuk 21. All. Piazza

Parziali: 21-13, 4-13, 19-19, 26-20. Progressivi: 21-13, 25-26, 44-45, 70-65. Usciti per 5 falli: Alessandri e Capezzali T. (Virtus Assisi)

Top Rimbalzi: Quondam e Burini 7 (Valdiceppo); Karpuk 12 (Virtus Assisi)

Top Assist: Speziali e Bindocci 3 (Valdiceppo); Santantonio ed Alessandri 2 (Virtus Assisi) Top Valutazione: Lucarelli 22 (Valdiceppo); Karpuk 21 (Virtus Assisi)

Ufficio Stampa Virtus Assisi