antalya escort fethiye escort adana escort alanya escort

San Marino parte forte e la Virtus non riesce a rientrare nonostante ci provi: nuova sconfitta 76-67

SAN MARINO, 31 ottobre 2023 – Ancora una sconfitta per la Virtus Assisi a San Marino. Turno infrasettimanale amaro alla vigilia della festività di Ognissanti per i ragazzi di coach Piazza che escono nuovamente sconfitti fuori casa. Solito il copione per la Virtus al cospetto di una squadra di casa con grande voglia di riscatto. Virtus Assisi costretta da subito ad inseguire, che riesce a rimanere attaccata al match, ma che alla lunga, nonostante una seconda parte di gara con tentativo di recupero, non riuscirà mai a rendere positive le proprie sorti, troppo alto il gap maturato nei primi due quarti di gioco. Soliti Guido Provvidenza e Ganjac in doppia cifra, con San Marino che chiude la gara avanti. Ora testa al derby contro il Basket Gualdo, al PalaSir domenica si torna subito in campo per un match troppo importante. Finale 76-67.

Pallacanestro Titano San Marino – Virtus Assisi 76-67

San Marino: Borello ne, Gamberini 5, Frigoli 13, Macina 13, Fusco, Barbieri ne, Dini 23, Felici 13, Pesaresi 9, Monticelli. All. Millina

Assisi: Santantonio 6, Pagano ne, Bugionovo 7, Provvidenza M. 8, Provvidenza G. 17, Genjac 19, Razzi 4, Zefi, Anastasi 6, Ciacabilla. All. Piazza

Parziali: 21-16, 22-13, 15-19, 18-19
Progressivi: 21-15, 43-29, 58-48, 76-67
Usciti per 5 falli: Santantonio e Bugionovo (Assisi)

Ufficio Stampa Virtus Assisi

La Virtus Assisi cade anche a Falconara: finisce 61-55 per la squadra marchigiana 

FALCONARA (AN), 28 ottobre 2023 – La Virtus Assisi non sfonda il muro a Falconara e va incontro ad un’altra sconfitta: 61-55. Una gara di rincorsa per la squadra di coach Piazza, con i padroni di casa sempre davanti nel punteggio. Virtus Assisi – senza Jacopo Anastasi – che non è mai andata troppo sotto rispetto agli avversari, ma che non è risuscita nemmeno mai a mettere la testa avanti nel match. Una Virtus Assisi migliore nel parziale solo nell’ultimo quarto di gioco. In doppia cifra alla fine della gara il solito Guido Provvidenza, con un Genjac in crescita in tema di punti a tabellino. Ora serve assolutamente una reazione – e si torna subito in campo con il turno infrasettimanale – quella reazione già chiesta dal coach assisiate alla sua squadra la scorsa settimana, affinché la stagione trovi presto la direzione attesa.

Falconara Basket – Virtus Assisi 61-55

Falconara: Caggiula 13, Centanni E. 5, Pajola 4, Centanni F. 16, Giorgini 3, Ciarrocchi ne, Cotellessa ne, Ponti 5, Luini 5, Bartolucci 6, Grilli 4, Falaschi ne. All. Reggiani

Assisi: Santantonio 3, Pagano ne, Bugionovo 7, Provvidenza M. 3, Provvidenza G. 15, Genjac 21, Razzi, Zefi, Anastasi 6, Marroni ne, Ciancabilla. All. Piazza

Parziali: 12-9, 22-18, 16-15, 11-13.
Progressivi: 12-9, 34-27, 50-42, 61-55.
Usciti per 5 falli: Santantonio (Assisi)

Ufficio Stampa Virtus Assisi

Recanati dimostra la sua forza e batte la Virtus Assisi al PalaSir 46-74

ASSISI, 22 ottobre 2023 – La Virtus Assisi sbatte sul muro della Pallacanestro Recanati che passa agevolmente al PalaSir di Santa Maria degli Angeli con il punteggio finale di 46-74. Una partita che si era mantenuta in equilibrio nella prima metà del primo quarto di gioco, poi gli ospiti hanno deciso di spingere forte sull’acceleratore e da quel momento non si sono più fermati scavando un gap importante. La prima frazione si chiude 9-19 per gli ospiti. Nel secondo quarto Recanati continua a spingere, la Virtus cerca di rimanere in gara, ma gli ospiti guadagnano ancora punti: alla sirena di metà gara si va negli spogliatoi che il tabellone segna 24-43. Una squadra ospite che si dimostra completa sotto ogni reparto, avanti largamente nel punteggio in maniera meritata. Al rientro in campo la Virtus Assisi prova a rifarsi sotto e l’avvio è buono. A cinque dal termine della terza sirena il punteggio segna 31-46. Poi gli ospiti decidono di chiuderla, e mettono a segno un parziale importante: 31-53. La Virtus appare stordita al cospetto di un’ottima squadra, alla terza sirena ospiti avanti 35-58. La quarta frazione per Recanati è pura amministrazione, le squadre giocano davanti ad un buon pubblico, ma la gara non ha altro da dire: finisce 46-74, vince la squadra più forte attualmente delle due. Per Recanati posto al vertice della classifica meritato, per la Virtus c’è da resettare e ripartire subito.

Virtus Assisi – Pallacanestro Recanati 46-74

Assisi: Santantonio 11, Pagano 3, Bugionovo 2, Provvidenza M., Anastasi J. 4, Provvidenza G. 5, Genjac 9, Razzi 6, Zefi, Anastasi F. 6, Marroni, Ciancabilla. All. Piazza

Recanati: Alfonsi 3, Gurini 8, Clementoni 9, Andreani 5, Mengarelli, Corvatta, Marzullo ne, Reimundo 21, Sabbatini 17, Atodiresei, Pozzetti 11, Crucianelli. All. Di Chiara

Parziali: 9-19, 15-24, 11-15, 11-16.
Progressivi: 9-19, 24-43, 35-58, 46-74.
Usciti per 5 falli: nessuno

Ufficio Stampa Virtus Assisi

La Chemiba Virtus Assisi cade in casa della Metauro Basket Academy: finisce 81-67

FERMIGNANO (PU), 14 ottobre 2023 – La Virtus Assisi sbatte sul muro della prima in classifica Metauro Basket e non riesce a dare continuità dopo le due vittorie di fila ottenute nei turni precedenti. Partita tutta di rincorsa per i ragazzi di Piazza, che inseguono a Fermignano una formazione giovane e forte, e più precisa soprattutto in attacco.

Padroni di casa che giocano in maniera più precisa durante tutto l’arco del match, centrando il canestro con maggiore continuità. Gioco più veloce e dinamico da parte della Metauro Basket, con la Virtus Assisi che cerca di tenere il passo, ma via via i parziali seguiranno sempre lo stesso copione. 

Alla fine la Virtus pagherà la migliore partenza degli avversari che controlleranno il match anche se a volte con qualche affanno. Bene in campo il solito Bugionovo in regia, con Jacopo Anastasi top scorer. In doppia cifra come da abitudine anche Guido Provvidenza. 

Una Virtus Assisi sempre a 4 punti in classifica con 2 vittorie e 2 sconfitte fin qui. Una squadra – comunque rinnovata quella di coach Piazza – che anche nei momenti di difficoltà, dovrà piano piano cercare di essere coesa e compatta come quando le partite si fanno più facili. Finisce 81-67 per i padroni di casa, per la Virtus testa alla prossima. 

Bartoli Mechanics MBA – Virtus Assisi 81-67 

MBA: Santi 16, Del Monte, Tamburini, Baldelli, Pagliaro 26, Beligni 17, Arduini 6, Formisano 3, Pierucci, Torlontano 6, Rinaldi, Casalini 7. All. Paolini 

Assisi: Santantonio 4, Pagano ne, Bugionovo 13, Chiurulla ne, Provvidenza M., Anastasi J. 15, Provvidenza G. 11, Genjac 7, Razzi 7, Anastasi F. 8, Marroni, Ciancabilla 2. All. Piazza 

Parziali: 18-12, 18-17, 22-19, 23-19. 

Progressivi: 18-12, 36-29, 58-48, 81-67. 

Usciti per 5 falli: Beligni (MBA)

Ufficio Stampa Virtus Assisi

Super Virtus nell’infrasettimanale: 78-65 alla Sutor Montegranaro e la marcia è quella giusta

ASSISI, 11 ottobre 2033 – La Virtus Assisi prosegue la striscia positiva e centra la seconda vittoria di fila in campionato salendo a 4 punti in classifica. Una bella Virtus quella apparsa nel turno infrasettimanale, in un PalaSir dal buon pubblico considerato il mercoledì sera feriale. Finisce 78-65 per Assisi che festeggia. 

IL MATCH Partita equilibrata in avvio, con gli ospiti che danno filo da torcere ai ragazzi di coach Piazza. Padroni di casa che però cercano di fare la partita e si mantengono vivi. Montegranaro che mette la testa avanti e Virtus che resta attaccata al match. Nella seconda frazione l’equilibrio resiste. I due coach dosano le forze e alla pausa lunga gli ospiti restano avanti seppur di poco. 

Lo scossone arriva nella terza frazione e la partita cambia praticamente negli spogliatoi dove i ragazzi della Virtus si guardano in faccia decisi di allungare il passo. E al rientro così è: gioco veloce, Virtus ancora più aggressiva. La palla entra a canestro, Piazza ruota la sua panchina in salute. I padroni di casa scappano via e gli ospiti adesso fanno fatica complice una difesa rossoblu arcigna.

Nell’ultima frazione il distacco si fa pesante. Piazza continua a far girare i suoi, forze fresche, esperienza e qualità. Una buona prova di squadra che regala certezze un po’ da tutto il roster a disposizione. Alla fine è 78-65, con il solito Guido Provvidenza top scorer, e una rosa in crescita nei singoli e nel gioco. Avanti Virtus! 

Virtus Assisi – Sutor Montegraro 78-65

Assisi: Santantonio 9, Bugionovo 10, Chiurulla, Provvidenza M. 5, Anastasi J. 11, Provvidenza G. 18, Genjac 12, Razzi 5, Zefi, Anastasi F. 3, Marroni ne, Ciancabilla 5. All. Piazza

Montegranaro: Quinzi, Catakovic 5, Verdecchia 1, Passarini 5, Nessi 9, Gasparini 14, Barbante, Marchioli 4, Mandozzi, Montanari, Merlini 17, Contini 10. All. Castorina

Parziali: 20-23, 16-15, 30-12, 12-15.
Progressivi: 20-23, 36-38, 66-50, 78-65.
Usciti per 5 falli: Catakovic (Montegranaro)

Ufficio Stampa Virtus Assisi

La Virtus reagisce e risponde presente: al PalaSir grande vittoria nel derby sul Basket Todi, 79-41

ASSISI, 8 ottobre 2023 – La Virtus Assisi è solo una lontana parente di quella vista nella prima giornata una settimana fa a Perugia, e alla prima casalinga ingrana la giusta marcia e batte nel secondo derby stagionale il Basket Todi, 79-41. Pubblico delle grandi occasioni al palazzetto dello sport di Santa Maria degli Angeli, e partita mai in discussione per i ragazzi di coach Piazza.

Una Virtus Assisi che parte subito forte, e la pesantezza nelle gambe accusata al debutto stagionale sembra essersi alleggerita. I ragazzi di Piazza si fanno trovare pronti fin dall’avvio di gara, e spingono forte sull’acceleratore. Bugionovo in regia si conferma una certezza, Guido Provvidenza vede bene il canestro e finisce – alla fine – in doppia cifra.

Una Virtus Assisi più reattiva, con giocate rapide e precise, e una doppia fase già migliorata rispetto al debutto, soprattutto in attacco dove i ragazzi di Piazza vanno a segno con maggiore continuità. Bene i giovani in campo, con minuti importanti per tutti. Da segnalare le prestazioni di Ciancabilla, a referto con 12 punti, e di Francesco Anastasi, per lui un gran finale di match.

Una squadra che ha saputo fin da subito scappare via nel punteggio, per poi gestire ottimamente la gara durante l’intero arco di gioco. Così ha parlato Michele Bugionovo al termine della partita: “Bella partita e buona Virtus Assisi, piano piano stiamo crescendo. Questo è un campionato difficile ed equilibrato, cercheremo di fare del nostro meglio. Molte squadre le conosciamo, altre meno. Bello giocare in un palazzetto così pieno, diremo la nostra partita dopo partita”.

Dopo la sconfitta nel primo derby a Perugia, ora subito il riscatto giocando un buon basket. La Virtus reagisce e risponde presente. La Virtus c’è. Finale al Palasir: Virtus Assisi-Basket Todi 79-41.

Virtus Assisi – Basket Todi 79-41

Assisi: Santantonio 2, Bugionovo 15, Chiurulla 5, Provvidenza M. 3, Anastasi J. 5, Provvidenza G. 13, Genjac 6, Razzi 7, Zefi, Anastasi F. 10, Marroni 1, Ciancabilla 12. All. Piazza

Todi: Castrichini, Simoni 12, Perini, Afrie 2, Argentiero 2, Oboichuk 4, Chinea ne, Galic 5, Maddaloni 16, Fichi, Mazburss, De Grossi. All. Pierotti

Parziali: 30-14, 14-9, 22-5, 13-13

Progressivi: 30-14, 44-23, 66-28, 79-41

Usciti per 5 falli: Oboichuk e Galic (Todi)

Ufficio Stampa Virtus Assisi

Virtus, debutto amaro a Perugia: sconfitta 61-54, serve di più

ASSISI, 1 ottobre 2023 – Parte con una sconfitta nel derby a Perugia la stagione della Virtus Assisi nel nuovo campionato di Serie C 2023/2024. Una partita tutta in salita per i ragazzi di coach Piazza che hanno tentato la rimonta nel finale, ma quando era ormai troppo tardi. 

Dopo una partenza più equilibrata, la Virtus Assisi ha pagato un secondo quarto giocato sotto alle proprie potenzialità, dove gli ospiti hanno realizzato davvero pochissimo. Poi la reazione nell’ultima frazione, con i padroni di casa alle corde e una Virtus Assisi veemente e di rincorsa che cercava di rientrare. 

Alla fine però la squadra rossoblu non è riuscita nell’aggancio visti i troppi punti persi in corsa, diverse le occasioni per avvicinare ancora di più il Perugia Basket, non sfruttate anche vista la foga di raddrizzare tutto in così breve tempo. 

Un inizio di campionato non troppo esaltante insomma, per una squadra comunque nuova e che ha sbattuto nell’urto certamente inaspettato al cospetto di una compagine organizzata. La reazione dei ragazzi della Virtus Assisi lascia ben sperare, certo è che così non si potrà più approcciare nei futuri match di un campionato che si prospetta duro ed equilibrato. 

Perugia Basket – Virtus Assisi 61-54 

Perugia: Pennicchi 15, Lupattelli 1, Marconi 8, Ragni ne, Righetti L. 3, Palazzoni 12, Burini 3, Righetti T. 9, Gauzzi 8, Minieri ne, Gialli 2, Conti ne. All. Vispa 

Assisi: Santantonio 6, Pagano ne, Bugionovo 12, Chiurulla ne, Provvidenza M. 3, Anastasi J. 3, Provvidenza G. 11, Genjac 12, Razzi 7, Zefi ne, Marroni ne, Ciancabilla. All. Piazza 

Parziali: 19-17, 22-8, 14-15, 5-14.
Progressivi: 19-17, 41-25, 56-40, 61-54.
Usciti per 5 falli: Righetti T. (Perugia)

Ufficio Stampa Virtus Assisi