antalya escort fethiye escort adana escort alanya escort

Finalmente, la Virtus! Grande reazione e grande vittoria: a Pesaro, 53-59

PESARO, 25 novembre 2023 – Che la reazione della Virtus c’era già stata lo si era visto già nel penultimo turno contro il Basket Montemarciano, in quella gara persa solo sul filo di lana. E i ragazzi di coach Piazza hanno confermato la loro voglia di uscire da una crisi che sembrava non aver fine. E la vittoria è arrivata, a Pesaro, contro una squadra forte e lontano dalle mura amiche. La Virtus Assisi ha giocato una partita soffrendo e stringendo i denti, e giocando a tratti anche un buon basket. Una squadra, quella rossoblu, che ha dimostrato di voler assolutamente portare a casa una vittoria troppo importante e due punti di grande valore. 53-59 per la Virtus Assisi, mai doma e sempre sul pezzo.

Un primo quarto di netto equilibrio, con le due squadre che giocano e si rispettano. Nella seconda frazione gli ospiti alzano il ritmo e in difesa appaiono più preparati, così come vanno a segno con maggiore continuità canestro. La Virtus riesce a mettere la testa avanti, cosa che risulterà decisiva ai fini della vittoria. A metà gara i ragazzi di Piazza vanno al riposo avanti di 4 punti: 32-36.

La squadra di casa al rientro in campo reagisce, e la Virtus rivede gli spettri di sempre. Ma i ragazzi rossoblu stavolta non si fanno intimidire, la terza sirena suona con la Virtus ancora avanti di 1: 44-45. Ultima frazione decisiva, ma stavolta la Virtus è lucida e l’apnea vissuta solo 7 giorni fa è un lontano ricordo. I ragazzi di Piazza alzano il ritmo nella doppia fase, e allungano quel tanto che basta per portare a casa una vittoria scaccia crisi, decisiva ai fini del morale e dell’unione di squadra. Ganjac miglior realizzatore del match, buona prova di squadra soffrendo tutti insieme. Buono il debutto del nuovo arrivato Ouro Bagna. Finisce 53-59, finalmente LA VIRTUS!

Basket Giovane Pesaro – Virtus Assisi 53-59

Pesaro: Barilari ne, Aloi 4, Santinelli 6, Ricci 6, Bonazzoli ne, Siepi 3, Sablich 5, Alessandroni ne, Pagnini 3, Colotti 6, Gueye 14, Lorenzi 6. All. Donati

Assisi: Santantonio 7, Pagano ne, Bugionovo 9, Anastasi J. 8, Provvidenza G. 11, Ouro Bagna 5, Genjac 15, Razzi 4, Zefi ne, Marroni ne, Ciancabilla. All. Piazza

Parziali: 16-16, 16-20, 12-9, 9-14
Progressivi: 16-16, 32-36, 44-45, 53-59
Usciti per 5 falli: Gueye (Pesaro)

Ufficio Stampa Virtus Assisi

La Virtus Assisi spreca tutto in due minuti: vince Montemarciano 76-80

ASSISI, 19 novembre 2023 – La Virtus Assisi perde una partita praticamente vinta e non scaccia una crisi che ora si fa più pesante. Contro Montemarciano, nel palasport di casa, i ragazzi di Piazza giocano bene e convincono durante tutto il match, tranne negli ultimi due minuti di gioco, di vera “apnea”.

IL MATCH È un’altra Virtus quella che parte bene nella gara interna contro Montemarciano al PalaSir di Santa Maria degli Angeli, decisa a riscattare il lungo filotto negativo. Primo quarto in cui i ragazzi rossoblu accelerano da subito e mettono la testa avanti, alla sirena è 28-22. Una squadra che vuole reagire e si vede, ed anche nella seconda frazione di gioco regge bene all’urto avversario e prende anche il largo nel punteggio. Poi leggero calo nella parte finale ma Assisi è ancora avanti a metà gara: 43-41. La Virtus rientra in campo decisa ad accelerare di nuovo e scappa con uno strappo importante: 54-41 dopo soli 2 minuti e 30 secondi. Anastasi e Guido Provvidenza fanno canestro, Bugionovo in regia è su buoni livelli. La Virtus spinge e gli avversari soffrono. Un terzo quarto dove si vede una Virtus importante e finalmente libera di mente. 66-57 alla terza sirena. Ultima frazione di gioco veloce e partita scorbutica. Gli ospiti cercano di reagire, il canestro scotta e le giocate non sempre sono “pulite”. Santantonio ci mette faccia e canestro, la squadra gira sui suoi ritmi. Poi quello che non ti aspetti. Razzi sbaglia dalla lunga, ma Montemarciano non sbaglia e torna sotto: 76-71 e mancano due minuti precisi. Il finale è al cardiopalma soprattutto per chi non può permettersi una nuova sconfitta. Il PalaSir chiede in campo “5 leoni”. La Virtus trema: i ragazzi di Piazza si spengono e, carica di falli nei suoi uomini di spicco, la Virtus subisce il ritorno avversario: 76-76 e mancano 1.36. Contropiede Montemarciano su una palla persa ingenuamente sotto canestro: ospiti avanti 76-78 a trenta secondi dalla fine. Partita che cambia in due minuti. La Virtus è imprecisa e insicura, gli ospiti no: e alla fine Montemarciano mantiene il lieve distacco guadagnato in così poco tempo che le permette di mettere dentro un altro canestro e in classifica 2 punti di una pesantezza unica. Finale: 76-80. Per la Virtus una nuova sconfitta che brucia tantissimo. Ufficio Stampa Virtus Assisi

Virtus Assisi – Upr Montemarciano 76-80 Assisi: Santantonio, Pagano ne, Bugionovo 16, Provvidenza M. 5, Anastasi J. 6, Provvidenza G. 20, Genjac 19, Razzi 10, Zefi, Marroni ne, Ciancabilla. All. Piazza 

Montemarciano: Lupetti 8, Simo ne, Savelli L. 5, Ponzella 2, Savelli F. 7, Esposito 3, Vita Sadi 29, Pandolfi ne, Pentucci 2, Baldoni 5, Vernelli ne, Maggiotto 19. All. Luconi 

Parziali: 28-22, 15-19, 23-16, 10-23.
Progressivi: 28-22, 43-41, 66-57, 76-80.
Usciti per 5 falli: Santantonio, Bugionovo, Provvidenza G. (Assisi)

Ufficio Stampa Virtus Assisi

A Jesi arriva una nuova sconfitta per la Virtus Assisi: 87-70

JESI (AN), 11 novembre 2023 – La Virtus Assisi cade anche a Jesi in una trasferta ostica; 87-70 il finale. Una partita dai due volti per i ragazzi di coach piazza e il copione è più o meno sempre lo stesso degli altri match. La Virtus parte bene e riesce a tenere testa ai padroni di casa. Il primo quarto si mantiene in equilibrio. La partita si gioca a viso aperto, ma nella seconda frazione i padroni di casa prendono leggermente un po’ più di vantaggio accelerando. Passano i minuti e Jesi va a canestro con più precisione rosicchiando agli avversari punti importanti; via via nel terzo quarto i padroni di casa allungano – più precisi nella doppia fase, offensiva e difensiva, – e si mettono a distanza di sicurezza nel punteggio. Al termine del terzo quarto il vantaggio dei marchigiani è più largo e Jesi riesce ad amministrare anche nell’ultima frazione di gioco. In maglia rossoblu Guido Provvidenza si conferma top scorer, con Bugionovo che lo segue a ruota. Per la Virtus Assisi una nuova sconfitta che fa male, al cospetto di una squadra forte ma certamente alla portata, e tanto ancora da lavorare.

Taurus Jesi – Virtus Assisi 87-70

Jesi: Ortenzi 14, Marziali 12, Giulietti 3, Marcone 20, Zandri 16, Fiusco 6, Lebediev 2, Pesce 6, Pistola 8. All. Rossetti

Assisi: Santantonio 4, Pagano 3, Bugionovo 13, Provvidenza M., Anastasi J. 7, Provvidenza G. 17, Genjac 7, Razzi 7, Zefi 2, Anastasi F. 8, Marroni, Ciancabilla 2. All. Piazza

Parziali: 18-17, 18-14, 28-21, 23-18.
Progressivi: 18-17, 36-31, 64-52, 87-70.
Usciti per 5 falli: Anastasi J. (Assisi)

Ufficio Stampa Virtus Assisi

La Virtus Assisi non sa più vincere: Gualdo passa al PalaSir 59-83

ASSISI, 5 novembre 2023 – La Virtus Assisi non sa più vincere e la crisi rossoblu si fa più pesante. Il Basket Gualdo passa veementemente al PalaSir di Santa Maria degli Angeli e dimostra di essere una vera forza del campionato. 59-83 in una partita vinta in maniera convincente dagli ospiti davanti a un pubblico numeroso, con un’ampia e rumorosa presenza gualdese. Una partita non troppo emozionante con la buona partenza iniziale degli ospiti che rompevano subito gli argini e chiudevano a +11 la prima frazione di gioco. Nel secondo quarto la Virtus reagiva, teneva in equilibrio il parziale, ma non recupererà praticamente mai. A metà gara ospiti avanti sempre di 11 punti. Terzo quarto equilibrato, con la Virtus sempre costretta a rincorrere. Nell’ultima frazione gli ospiti la chiudono, più precisi, con entusiasmo e sorretti dal tifo dei propri tanti tifosi. Parziale pesante 0-8 e gli ospiti scappano. Virtus solo in alcuni momenti che ha provato ad accorciare durante il match, con Gualdo che non ha mai concesso troppo sempre riallungando nel punteggio. Punti pesanti per i gualdesi di Marini, Monacelli, Uranga e Vukobrat. In casa Virtus Bugionovo e Genjac vanno in doppia cifra, ma non basta. La Virtus – rinnovata e ben assortita in estate e con un roster da molti atteso ed accreditato – sbatte su un muro di una squadra capace e vogliosa di vincere. In casa rossoblu la crisi non si arresta: dopo una partenza che aveva lasciato ben sperare, ora serve una scossa, quanto prima, per non rendere nuovamente la stagione priva di senso.

Virtus Assisi – Basket Gualdo 59-83

Assisi: Santantonio 3, Pagano ne, Bugionovo 10, Provvidenza M., Anastasi J. 6, Provvidenza G. 8, Genjac 19, Razzi 6, Zefi 2, Anastasi F. 5, Marroni ne, Ciancabilla. All. Piazza

Gualdo: Marini 19, Rossi 9, Monacelli 13, Gramaccia 3, Ardenti, Manci ne, Moriconi, Tripodi 3, Reggiani, Uranga 18, Vukobrat 14, Argalia 4. All. Paleco

Parziali: 12-23, 18-18, 20-23, 9-19. Progressivi: 12-23, 30-41, 50-64, 59-83. Usciti per 5 falli: nessuno

Ufficio Stampa Virtus Assisi